Ma vi pare il momento?

"Il lavoro ordinario non basta più. I ritmi
ortodossi sono troppo lenti. Le liturgie della casa sono stantie. I
cartellini da timbrare sono sempre più falsati". "L’imborghesimento
ci tenta in continuazione (…) e arriva persino a
coinvolgerci in scellerate trasversalità ammantate di riformismo. I
nostri valori fondanti rischiano di vacillare sotto i colpi della
sfiducia e di un neorelativismo che intossica le nostre coscienze
per condurci verso la più colpevole accidia (…) bisogna cambiare passo. Bisogna muoversi
subito (…) Serve un supplemento d’anima".

Dai, è un pesce d’aprile per prendere per il culo Ratzinger e la pedofilia dei preti, vero?

Questo inserimento è stato pubblicato in roba sparsa. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>