Vent’anni di Emilio

“Fede inventò così il conduttore del telegiornale in piedi, proibì il gobbo elettronico, aprì spazio all’informazione regionale con i collegamenti con le sedi di vari comandi dei carabinieri o questure di Italia, affidò dei compiti a delle belle ragazze in studio. Aveva mano libera e il fondatore e presidente delle reti del Biscione, Berlusconi, non gli pose alcun paletto. «Mi disse che dovevo occuparmi molto dei problemi della gente» racconta.” (Leggo, 10 gennaio 2011)

“La rapidità, la chiarezza, il ritmo con cui Emilio Fede condusse quel primo telegiornale e’ stato il primo significativo passo verso la nascita dell’informazione in tempo reale sulle reti Mediaset.Tutti i quotidiani del giorno dopo erano dedicati alla prima diretta Fininvest. A distanza di vent’anni, il direttore del TG4 prosegue il suo viaggio attraverso le news con uguale entusiasmo e professionalita’, con un linguaggio giornalistico semplice, chiaro, coerente, che garantisce da sempre al tg un pubblico numeroso e fedele.” (TGCOM, 16 gennaio 2011)

Questo inserimento è stato pubblicato in club media. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Un Trackback

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>