Il brevetto (da solo) non basta

Innovazione non è il bre­vetto. Su que­sto, dai ricer­ca­tori agli impren­di­tori, sono tutti d’accordo. Non rimane che spie­garlo al governo, che invece anche su que­sto ter­reno pro­cede piut­to­sto per slo­gan e sem­pli­fi­ca­zioni.

L’occasione per man­dare un mes­sag­gio in que­sta dire­zione è venuta da un con­ve­gno inti­to­lato «Bre­vetto o non bre­vetto. Que­sto è il pro­blema?», orga­niz­zato dalla Fede­ra­zione dei Lavo­ra­tori della Cono­scenza (il sin­da­cato di scuola, uni­ver­sità e ricerca della Cgil) presso la sede cen­trale del Con­si­glio Nazio­nale delle Ricer­che. Non deve stu­pire che di come appro­priarsi e com­mer­cia­liz­zare i risul­tati della ricerca (a que­sto serve bre­vet­tare un’invenzione) si discuta anche tra i ricer­ca­tori pub­blici: negli anni recenti, i governi di ogni colore hanno sol­le­ci­tato con ogni mezzo uni­ver­sità ed enti di ricerca a ren­dere appe­ti­bile sul mer­cato la pro­du­zione dei pro­pri laboratori.

Ma che un bre­vetto sia di per sé garan­zia di pro­fitto è tutto da dimo­strare. Lo testi­mo­nia la scarsa for­tuna del decreto legge deno­mi­nato «Invest­ment Com­pact», adot­tato a fine gen­naio dal governo Renzi. Oltre a ride­fi­nire lo sta­tuto delle ban­che popo­lari, il decreto con­te­neva una norma che affi­dava la com­mer­cia­liz­za­zione di tutti i bre­vetti pub­blici all’Istituto Ita­liano di Tec­no­lo­gie (Iit) di Genova. Dopo una gra­gnuola di comu­ni­cati allar­mati, per riba­dire il con­cetto al con­ve­gno sono inter­ve­nuti sia il pre­si­dente del Cnr Luigi Nico­lais che il diret­tore scien­ti­fico dell’Iit Roberto Cin­go­lani, entrambi con­tra­ris­simi al decreto. Ma se la posi­zione del Cnr è com­pren­si­bile, in quanto esso rischia di vedersi alie­nata la gestione di cono­scenze svi­lup­pate dai pro­pri ricer­ca­tori, più signi­fi­ca­tiva è l’opposizione dell’Iit, che di gestire inven­zioni asse­gnateper decreto non ha alcuna inten­zione.

(continua sul sito de “il Manifesto”)

Questo inserimento è stato pubblicato in il Manifesto e il tag . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>